Mantra Raw Vegan: arte culinaria tra mente, corpo e piatto

Mantra Raw Vegan

Hai presente quel tipo di cucina, dove in realtà non si cucina niente a caldo? Dove non esistono il piano cottura e relativi fuochi. Dove si sminuzza, s’impasta, si mescola, si monta e si smonta, e si estrae per creare opere d’arte culinarie.

Ecco, se non l’hai presente ma sei curioso e vuoi comunque schiarirti le idee e il palato, al civico 21 di Via Panfilo Castaldi devi andare.

Loro si presentano come un Market restaurant & state of mind.

Io li presento come Il paradiso del Vegan e del Raw.

Mantra Raw Vegan | Ingresso
Mantra Raw Vegan | Ingresso

In breve, Mantra Raw Vegan non è altro che un luogo dove rilassarti e coccolarti, fatto di professionalità e arte creativa.

Un locale brillante perché ricco di trasparenze, in ogni senso. Tutto quello che vedi si mangia.

Un piccolo market all’ingresso, con semi, fiori, bacche, erbe, spezie, linee di succhi firmati Mantra e tanto altro ancora, dove perderti tra cose buone e belle.

Dai colori tenui pastello, gli interni hanno uno stile che ricordano gli anni ’70.

E in che modo hanno utilizzato gli spazi e i materiali – come legno, metallo, carta e vetro – e la scelta della carta da parati, delle lampade a sospensione di design e delle sedute molto vintage, rivelano una cura dei dettagli da manuale.

La clientela è variopinta e spazia dalle coppiette giovani, con o senza prole in culla oppure con fido al guinzaglio, alla blogger milanese accompagnata, da turiste orientali all’americana di colore eclettica con uomo distinto a seguito.

In una parola? Eterogenea. Un po’ come la mia Milano, luogo d’incontri, scontri e opportunità.

Ma cosa si mangia da Mantra Raw Vegan? Il mondo vegetale a 360° in ogni sua possibile composizione e variazione.

Piatti rigorosamente preparati à la minute, belli da vedere e buoni da mangiare, possono essere accompagnati anche da infusi e tè per scaldare corpo e spirito nelle stagioni più fredde.

RAWV, i Ravioli di zucca di Mantra Raw Vegan
RAWV, i Ravioli di zucca di Mantra Raw Vegan

Il mio viaggio culinario da Mantra Raw Vegan è iniziato con una ricca e sfiziosa INSY MUST di spinacino, pere, avocado, pomodori pachino affumicati e finocchio marinato, irrorata da una emulsione alla senape e spuma al limone.

A seguire un piatto di RAWV, ovvero dei finissimi Ravioli di zucca ripieni di fonduta di pinoli e spinaci su pesto di coriandolo e dadini di mela in agrodolce. Delicati ma molto stuzzicanti allo stesso tempo.

Per chiudere, un TOSTAVO condiviso. L’Avocado toast per eccellenza ma con pane crudo ai semi misti, pachino affumicato, finocchio al limone, erbe e fiori. Da provare!

Il tutto riscaldato da un profumatissimo infuso di Semi di Cardamomo.

La mia Experience da Mantra Raw Vegan in una frase?

Un viaggio fatto di colori, profumi, trasparenze e consistenze che si bilanciano in una ricerca continua dell’equilibrio perfetto tra mente, corpo e piatto.

Un viaggio da rifare e da riprovare!

INSY MUST di Mantra Raw Vegan
INSY MUST di Mantra Raw Vegan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...