Guida di sopravvivenza ai regali di Natale

Diciamocelo, a Natale si è tutti un po’ più buoni. Ma pigrizia e panico da ultime 24 ore – prima del fatidico momento di scambio doni – non sono affatto dei buoni consiglieri. E allora perché non giocate d’anticipo quest’anno? Fate regali più consapevoli e soprattutto fateli con il cuore, capaci di dare gioia non solo a chi li riceve e a chi li fa. E come? Leggete la mia Guida di sopravvivenza ai regali di Natale e scoprite la mia top 5 dei migliori regali da fare e farsi fare. Enjoy!

1. Un albero con Treedom

E se solo un albero non vi basta, perché amate fare le cose in grande e, a volte, persino esagerare, allora regalate una foresta. Ogni albero di Treedom viene tracciato, geolocalizzato con coordinate gps (potete anche andare ad abbracciarlo personalmente se volete!), e potrete seguire la sua crescita online ovunque voi siate. Un regalo che fa bene a voi, a chi lo riceve, ma soprattutto all’intero pianeta. Per abbattere le emissioni di CO2, per generare reti sociali in paesi meno fortunati del nostro (e diciamocelo che in Italia si sta bene!).

Se volete saperne di più, visitare il loro fantastico sito e divertitevi a calcolare e abbattere la vostra impronta ambientale!

2. Un cucciolo delle associazioni locali

Che sia un gattino, un cagnolino, un cincilla, un coniglio o una cavia, adottateli! Tanti amici, più o meno pelosi, attendono una casa e tanto amore. E se li amate veramente, ma non potete adottarli per ragioni di spazio, di tempo o di “buon vicinato”, potete farlo anche a distanza. Tante sono le realtà no profit che se ne occupano con passione e grande professionalità. Ma se volete avere dei nomi certi, sinonimo di affidabilità, allora scrivete all’associazione SALTO – Sogno Animale oppure a Mondo Carota: due eccellenti realtà italiane che vi seguiranno pre, durante e post affido. E che amore sia!

3. Un buon libro

Il regalo più facile che esista? O forse il più difficile, direi. Scegliere l’autore, e poi il titolo, non è mai impresa semplice. Tutto dipende dal grado di conoscenza tra voi e il destinatario del vostro dono. Se volete andare sul sicuro, e non avete voglia di andare a caccia del libro perfetto, regalatelo alle persone più vicine a voi. Ma se vi piacciono le sfide, provate a regalarlo a chi non rientra nella vostra stretta cerchia di frequentazione quotidiana. Qualche dritta per azzeccare il titolo perfetto? Usate i social come linea guida nella scelta. Seguite il vostro amico/amica sui social e cercate di farvi un’idea più precisa su cosa piace o non piace. Sarà un po’ come giocare a Indovina Chi? Ve lo ricordate? A me piaceva da impazzire!

4. Un viaggio

Che sia un semplice biglietto aereo, un viaggio in treno, una notte in un hotel stellato oppure un cofanetto pre confezionato, non importa, il viaggio, in tutte le sue declinazioni, è sempre un’ottima idea regalo. Perché viaggiare apre la mente, avvicina culture, accresce i rapporti umani e, soprattutto, non fa invecchiare. E se non ci credete, provate a regalare a vostra nonna ottantasettenne un viaggio in treno – ovviamente con tutti i comfort che il mezzo possa offrire – per una destinazione che lei adora e che ha nel cuore. Vi amerà, fino alla fine.

5. Giochi da tavolo di società 

Occorre avvicinare. Rapporti, relazioni, consapevolezze. Perché i giochi da tavolo sono il Sacro Graal 3.0. Siamo digitalmente iperconnessi, ma scarsamente lo siamo sul piano fisico o, ancor meno, sul piano spirituale. Mettetevi seduti intorno a un tavolo e iniziate a giocare la vostra partita migliore. E forse scoprirete di avere tante cose in comune, oppure la stessa missione.

One thought on “Guida di sopravvivenza ai regali di Natale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...